La camminata a ritmo veloce – detta anche CV – rende la vita migliore: lo afferma la Scienza.

Poche persone sanno che camminando a un ritmo veloce, il nostro corpo è in grado di ossigenare meglio mente e corpo e produrre una quantità di endorfine pari al 500% in più che quando siamo a riposo.

Le endorfine sono definite “ormoni della felicità”, in quanto capaci di fornire benessere per il corpo e la mente, consentono di favorire i pensieri positivi, contrastano la depressione e lo stress. Queste proprietà biochimiche delle endorfine danno le tanto ricercate condizioni di serenità e calma, con l’effetto di ricarica e potenziamento dell’asse mente-corpo-emozioni.

1. BREVE PANORAMICA

La camminata veloce di cui ti parlo è un vero protocollo sportivo allenante, adatto a tutte le persone, tranne coloro alle quali il Medico abbia già espressamente vietato di svolgere tale attività. Ecco alcune caratteristiche.
Durata:         prestabilita (consiglio minino 30 minuti)
Obiettivo:     si, non è camminare a caso
Attività:         bassa intensità (ottima per utilizzare i grassi)
Ritmo:           prestabilito e costante, con possibili incrementi nel tempo
Arti superiori (braccia e mani):  funzione di stabilizzazione (senza attrezzi)
Postura:        ovviamente eretta e con sguardo vestibolare

2. I BENEFICI DELLA CV

Benefici metabolici
-Controllo del peso o ottimizzazione di eventuale terapia finalizzata a ridurre il sovrappeso, grazie al consumo calorico: 1 ora di camminata comporta un consumo medio tra 350 e 400 calorie, provenienti principalmente da utilizzo di massa grassa accumulata.
-Miglioramento della sensibilità insulinica (aumento) e tolleranza metabolica ai carboidrati.
-Prevenzione ed ottimo impatto sulla iperglicemia, quindi anche il diabete mellito tipo 2.
-Prevenzione e benefici sulla pressione del sangue che viene ottimizzata grazie alla riduzione dell’ipertensione arteriosa
-Prevenzione e riduzione dell’eccesso di Trigliceridi.
-Prevenzione ed ottimizzazione della colesterolemia – incremento percentuale del colesterolo buono HDL e riduzione di quello cattivo LDL
-Riduzione di fattori di rischio relativi a patologie metaboliche e obesità
-Riduzione della probabilità eventi cardio-vascolari e cerebrali come ad esempio infarto miocardico e ictus
-Prevenzione tendenza all’iperuricemia e agli attacchi gottosi.

Benefici psicologici
-Effetti di miglioramento sull’umore generale
-Riduce lo stress
-Miglioramento della fiducia e della autostima
-Maggiore vitalità ed energia psicofisiche
-Contrasto e prevenzione di sintomi ansiosi e depressivi
-Effetti di miglioramento delle capacità di socializzazione.

Benefici cardio-vascolari
-Effetti di preventiva o riabilitazione cardiocircolatoria
-Vascolarizzazione degli arti inferiori (piedi e gambe)
-Miglioramento della circolazione linfatica con riduzione del gonfiore

Benefici neurologici
-Previene squilibri degli stimoli di sete e appetito
-Miglioramento e prevenzione delle capacità di memoria (mnemoniche) e di efficienza mentale soprattutto negli anziani ma anche nei più giovani
-Migliora le capacità di: concentrazione e apprendimento
-Previene la degenerazione cerebrale in terza età (demenza senile) e la malattia di Alzheimer.

Benefici osteoarticolari
-Svolta con le dovute attenzioni (vedi più avanti al paragrafo “Come fare la tua CV”) preserva le articolazioni e ne previene le forme di degenerazione
-Prevenzione (riduzione rischio) di sviluppare osteoporosi, grazie all’aumento di trofismo osseo.

Benefici estetici
-Migliore forma fisica generale
-Controllo del peso corporeo
-Tonicità delle gambe e in parte dei glutei

Altri benefici
-L’efficienza (preventiva o riabilitativa) del sistema respiratorio
-Prevenzione o miglioramento della stipsi
-Aumento dell’aspettativa di vita
-Intensità ben gestibile e tollerabile anche dalle seguenti categorie di soggetti:
–in forte sovrappeso
–compromessi
–sedentari
–anziani

3. A CHI PUO’ ESSERE SCONSIGLIATA LA CV

– obesi gravi
– persone con problematiche muscolari o osteoarticolari impeditive
– cardiopatici con impedimenti
In ogni caso, soltanto il Medico può sconsigliare di eseguire questa attività.

4. IL MIO PROTOCOLLO PER LA TUA CV

Ho stilato una vera guida completa e definitiva per la CV.
All’interno della Guida troverai anche il mio Protocollo che ti guiderà a svolgere la meglio questa fondamentale attività motoria.

Il protocollo ti guiderà indicandoti:
-cosa ti serve per iniziare (calzature e abbigliamento)
-come fare la tua CV (programma per le prime 12 settimane)
-le indicazioni importanti
-la tua frequenza cardiaca
-il momento migliore della giornata per la CV
-fare la CV con altre persone
-la CV in natura
-quando è il momento per iniziare la CV?
-il Diario della tua CV

Per avere il mio protocollo (18 pagine in PDF), scrivi a staff@paolo-bernardi.life e te lo invierò per @mail.


Per molte persone il movimento fisico non è gradito in quanto vi sono state esperienze poco gratificanti in passato oppure non si è mai stati davvero abituati a provare piacere grazie a questa attività
Il corretto movimento del corpo parte da conoscenze semplici ma troppo spesso dimenticate: la persona che inizia a muovere il proprio corpo correttamente, in modo semplice ed in tutta sicurezza, muove passi fondamentali per la propria salute prima di tutto fisica e contrasta gli effetti anticipatori dell’invecchiamento dovuti agli odierni stili di vita.
Desideri approfondire i temi del corretto movimento fisico?


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.